Archivio tag | sussurro

Accendimi

img_7172

Accendimi mare
dei tuoi respiri
quando il sole pulsa
e il tramonto è fuoco ardente
e oltrepassa ogni sguardo
La salsedine punge la pelle
le labbra assetate
e gli occhi si riempiono
d’onde preziose e leggere
vivono
Accendimi mare
voglio immergermi
nei tuoi sussurri
lasciarmi cullare
dai tuoi silenzi
È scritto nel vento
l’avvolgente tuo profumo
mi accarezza
mi parla di spiagge lontane
ed io inizio a volare

Lia Grassi

Questa poesia è nata ammirando la splendida foto del mio carissimo amico Lorenzo (Tiferett) dal titolo “Accendimi”

Onda

l-abbraccio-dell-onda-foto-di-marco-crupi-scattata-a-messina

Incessante l’onda
si scaglia sullo scoglio
frenetico il suo bacio
strappa echi potenti
risucchia sussurri
scivolando indietro
quasi a ritrarsi
a provocare un ritmico
e spasmodico gemito

Vagabonda ora l’onda
incalzando nel suo viaggio
afferra perle di luna
si perde nel vento
ansima
e poi s’arrende alla notte
al silenzio
ed a quel silenzio
giura l’eternità

Lia Grassi

Un volto

vedere-al-buio

Strati di silenzio
di freddi respiri
e mentre avanzo
tra spazi vuoti
si fa largo
quel segreto che brucia

Ombre fugaci
si avvicinano
gridando impetuose
e la bocca in tempesta
affonda di parole
soffocando la notte

Fluida la distanza
rivela oscurità
luci sommesse
tra i passi del tempo
che scolora
e si avvia verso l’attesa

Qui è la rabbia
qui è il buio
qui è quel volto
che dirada la nebbia
che segna improvviso
un nuovo sussurro

Lia Grassi

Nel buio

img_1691

Si offre al silenzio

questa notte di stelle

mentre l’inverno

trafigge di gelo

il solitario cammino

Fredde ombre

contemplano mute

quel cielo di sogni

e lontano

occhi distratti attendono

Sospeso nel sussurro

di un’emozione

il mistero del buio

si vela d’eterno

rubando un palpito di luna

Lia Grassi

Quando i sensi vengono rapiti dalla bellezza … 

è successo con questa foto del caro amico Sandro (Kalosf)

che gentilmente mi ha concesso di abbinarla ai miei versi

Katauta

544959_282982938565325_3206109305597429178_n

sussurro d’ombra –
nei segreti riflessi
uno sguardo di luna

Lia Grassi

A volte basta solo un attimo e l’anima viene attraversata dall’incanto !

Questo Katauta è nato dall’incanto emanato da questa meravigliosa foto del caro amico Sandro (Kalosf) 

che gentilmente mi ha permesso di pubblicarla.