Archivi

Verso il futuro

24955714_1893750677309596_239083156130504737_o

VERSO IL FUTURO

Viaggia dentro il silenzio
la distratta curva
del mio pensiero
insegue il vento
tremante zitta
mi porta lontano

Spazia tra i segreti delle nuvole
negli ieri ormai spenti
esplora l’oggi 
sconfina e inciampa nelle ombre
che mi inseguono beffarde
e bussano alla mia porta

Allungo la mano
verso quel senso salvifico
che smuove le vene
che abbatte sguardi e tempo
che combatte e urla 
come un mare in tempesta

Allungo la mano
verso il mistero
verso il futuro 
quello che è dentro di me
quello che ogni giorno mi chiede
chi sarò io domani

Lia Grassi

Premio “Poesie sotto l’albero”

010

Dedico questo premio al mio carissimo amico Lorenzo (Tiferett) perché questa poesia è nata ammirando una delle sue meravigliose fotografie 

MAREA NOTTURNA

S’incendia e freme la luna
mentre la sabbia
sorseggia sale
e la marea attraversa gli occhi

Ritrovo immagini
e freschezza d’onde
e voci che parlano il silenzio
vagando furtive nella notte

Mi aggrappo al vento
sconosciuto e libero
al mio grido nudo
che veste nuovo colore

Sussurri d’argento
sulla bocca e sui fianchi
e l’infinito a rotolare
tra sogni proibiti

Lia Grassi

Premio di poesia “Castello di Sopramonte”

293

9^ classificata all ‘ Undicesimo Concorso di Poesia “Castello di Sopramonte”

SOLO IL SILENZIO

E’ l’ombra del crepuscolo
che sfila contorni
precipitando confusa
in dedali bui
e riflessi di china

Impallidisce il cielo
mentre il vento in controluce
sfiora il mio viso
e rapisce fuggiasco
l’ultimo sussurro

Ormai perso nel nulla il sole
inventa i suoi raggi
e in dissolvenza
rinchiude il nostro tempo
in polvere e segreti

Orme sfumate i nostri sguardi
si cercano raccontando distanze
scivolandosi dentro
si sorprendono come ci sorprendono
i sogni che non svaniscono mai

Reclamo la luna ora e il silenzio
perché è solo il silenzio
che ci avvicinerà all’infinito

Lia Grassi

Dedico questo premio al carissimo amico Sandro (Kalosf) perché questa poesia è nata ammirando una delle sue splendide foto … questa :

11265233_10202630937812880_2105303235799388399_n

Lasciami entrare

11700706_1008248932526446_2937103526462016166_o

UN’ALTRA PICCOLA SODDISFAZIONE ❤

Lasciami entrare
in quel che resta del giorno
in questa notte
che allontana i ricordi
cedendo a un destino
levigato dal tempo

Senza scampo
incrocio inganni
e rimpianti
scolpiti da respiri
spalmati su ferite
sfarinate in polvere

Spazi e sguardi
dove parole sbiadite
esitano
fermandosi in versi
ormai storditi
bloccati sulle labbra

Schizzi d’ombre
solleticano ormai il cielo
mentre la luna cavalca
e si dipinge di luce
ardito il silenzio
mi accompagna

Lia Grassi

Decimo Concorso di Poesia “Castello di Sopramonte”

002004

Menzione di merito al Decimo Concorso di Poesia “Castello di Sopramonte”

QUANDO

Quando inquieta
ti ritroverai
nell’imprevedibile
afferra tutto
anche il rumore
dei tuoi passi
rompi il muro
del silenzio
sgualcisci le ombre
che si agitano dentro
riempi di respiro
quel labirinto oscuro
affidati al caso
danza con lui
il tempo corre
non ritorna

Lia Grassi

RECENSIONE

L’arrendevolezza non appartiene all’attore raffigurato, il quale messo a dura prova da un burrascoso ed imprevedibile accadere stringe i pugni, accoglie tutta la forza celata nel recondito dell’anima, per poi affrontare con coraggio l’incaglio prima e i propri timori dopo.

 Questa poesia, esaminata nella forma, brilla del miglior poetare libero e sciolto, liberando nella metafora e nel verso l’impeto di un accorato urlo di ribellione.

Haiku

913839_574488449235832_168795913_o

brezza di luce
la luna ha perso perle –
respiri d’alba

Lia Grassi

Terzo premio Concorso  Internazionale di poesia “Arcobaleno della vita “