Archivio | marzo 2015

Accendimi

img_7172

Accendimi mare
dei tuoi respiri
quando il sole pulsa
e il tramonto è fuoco ardente
e oltrepassa ogni sguardo
La salsedine punge la pelle
le labbra assetate
e gli occhi si riempiono
d’onde preziose e leggere
vivono
Accendimi mare
voglio immergermi
nei tuoi sussurri
lasciarmi cullare
dai tuoi silenzi
È scritto nel vento
l’avvolgente tuo profumo
mi accarezza
mi parla di spiagge lontane
ed io inizio a volare

Lia Grassi

Questa poesia è nata ammirando la splendida foto del mio carissimo amico Lorenzo (Tiferett) dal titolo “Accendimi”

Senryu

img_7036

un pescatore
a catturare sogni –
l’orizzonte oltre

Lia Grassi

Splendida foto dell mio caro amico Lorenzo (Tiferett)

Baishù

10998818_949759195055123_5115649893387694955_o

confonde il cielo l’alba –
mentre aggrovigliato il mio tempo
si fa voce e silenzio
restano intarsi ombre e ricordi

Lia Grassi

Baishù ispirato dalla stupenda immagine della mia dolcissima amica Pina Veroli

Echi

394765_358724960868945_123062930_n

Intreccio impronte
echi e respiri
ombre smarrite
nel vuoto sterile
di memorie
e frammenti d’eterno

Monotono il suono
catturato dal cielo
sospeso nel vento
nelle ali spiegate
a rincorrere tempeste
screziate di luce

Fiorirà il tempo
nelle pieghe sbiadite
di pagine intrise
d’inchiostro di vetro
e vagherà improvviso
dipingendo silenzio

Lia Grassi