Archivio tag | respiro

Nuovo autunno

Ubriaca di curve barocche
entro nel consertare
di questo nuovo autunno
sulla pelle
il suo respiro
Andata o ritorno?
Mi spingo verso l’orizzonte
mi siedo tra le ombre e i riverberi
d’un filigranato silenzio
Eccomi sono qui
presenza liquida lucida
tesoriere del tempo
della sua saggezza
immoto lo sguardo
le mani colme di vita
aspetto che tornino
a fiorire i ciliegi

Lia Grassi

Foto di Laura Coerezza

Mare

Non so poetare di te mare
né del tuo profumo
che si insinua nel respiro
Ma so come ti vorrei mare
ubriaco di me
dell’infinito mio tempo
tempo curioso
tempo di parole piene
il vuoto lo lascio al nulla
tempo di vivere
tempo di esserci
di perdermi tra le tue onde
onde vibranti
che possano amarmi
avvolgenti disarmanti
dove amo perdermi
e posare le labbra

Lia Grassi

Foto di Alice

Rimorso

Sviscerato corpo
ancorato sospeso
al fiato d’un pensiero
Cruna di tempo
dipanato filodarianna
tessuto d’anima
lacera sfibrata
nella coscienza
nel rimorso
nel ricordo
di quello sguardo implorante
mentre le mani
stringevano
stringevano
togliendole per sempre
respiro

Lia Grassi

Opera di Sasha Vinci

Notte di fine estate

Appoggio la bocca
su questa notte
cielo cobalto
Adesso qui
silenzio sospeso
pensieri in controcanto
Costruirò una scala
per arrivarti
per raggiungere la luna
che ti è caduta nel respiro
ruberò desideri alle stelle
sogno proibito
distendermi accanto a te
In questa estate ormai alla fine
il mio amore
nelle tue mani

Lia Grassi

Blu mare

Lì fin dove giunge lo sguardo
siede il mio tempo
braccia conserte
a osservare il mondo
Fluisce il silenzio
lo assaporo con le dita
per cercare
tra mille battiti d’iride
la linea dove posare
i miei pensieri.
Pelle d’anima
il respiro del mare
curva eudemonica
del mio essere

Lia Grassi

Foto di un’opera realizzata con la carta da Daniele Papuli

Gocce

D’argento vivo
il colore della pioggia
tra angoli di gocce
spazi asciutti
mi ci infilo
in punta di piedi
mi ci sdraio
la pelle del silenzio attorno
Interno voce
mordo questo tempo
annodato a un nome
curve d’acqua
salata d’amore
petali come ciglia
fiato di seta
unico respiro

Lia Grassi

Foto di Fabio Di Cola

Con noi

Tra pelle e fiato
il sapore delle labbra
mani sul viso
occhi negli occhi
persi dove iniziano i baci
odore di cuore
nel silenzioso sfiorarsi
immortali nel respiro
estasi
Tu con me
Io con te
Noi con noi

Lia Grassi

“Caress” dipinto di Mark Arian

Contrappunti

Punto di fuga
al centro dell’attenzione
Opposizione in sovrapposizione
come un vinile
33 chiodi incisi
su 33 giri di vita
Contrappunti
musica di dolore
anima di sangue
ciglia lacere
attraversate
dal tuo sguardo assente
e l’odore degli occhi
a tagliarne il respiro

Lia Grassi

Scultura di Emil Melmoth 

L’infinito del buio

71148149_3181069301911054_1511706992157130752_o

L’INFINITO DEL BUIO

C’è un momento durante la notte
dove anche la luna si stupisce d’essere

Allunga il respiro
curvando la linea d’aria
s’inventa e inscrive la sua luce
in controcanto al buio
ed è proprio in quel punto
tra universo e orizzonte
che gli occhi del tempo
si fondono con l’eterno

C’è qualcosa in quel momento
che lascia senza fiato
e spegne anche la luna

C’è il silenzio increato
muto
nudo
dove lo spazio s’affida al vento

Il silenzio fuori dal mondo
in cerca di forme nascoste

Il silenzio pronto ad accogliere
a increspare la pelle

Il silenzio custode
di memorie e misteri

Il silenzio vivo e attento
a rivelare
l’infinito del buio

Lia Grassi

Keiryu

89722681_3745378568813455_3908777868401836032_o

guardo oltre la finestra –
mentre il silenzio mi dà quiete
c’è un’alba nuova sui tetti –
tra gemme e fiori d’albicocco
si respira già primavera

Lia Grassi

Foto della mia amica Jessica